PostHeaderIcon Ultime notizie

PostHeaderIcon I più letti

PostHeaderIcon PROGETTO RINASCITA CASA DI RECLUSIONE BOLLATE

I nostri ragazzi alla porta del carcere.
Visita Carcere di Bollate

Ultimo aggiornamento (Lunedì 20 Maggio 2013 09:24)

 

PostHeaderIcon Registrazione a Radio Misericordia

Ciao a tutti,

volevo farsi sapere che sabato 16 marzo un gruppo di volontari e ragazzi della nostra associazione (Chiara ,Mappy, Davide, accompagnatore Franco ) hanno registrato presso il santuario di Rho, per la precisione a Radio Misericordia, una trasmissione per promuovere le attività che facciamo.

Tra un mese saremo di nuovo in trasmissione, per parlare dell'attività del carcere, dell'esperienza degli orti con i relativi protagonisti.

La puntata si questo sabato, è durata circa 25 minuti e andrà in onda sabato ( 23 marzo) alle ore 12.05 e domenica alla stessa ora sulla frequenza: FM 93.95.

La si può ascoltare anche da internet, andando sul sito www.shoutcast.com e cliccando su Radio Missione.

In settimana riceveremo il cd con la registrazione della trasmissione, che pubblicheremo sul sito, così chi non avesse la possibilità di ascoltarla via radio potrà farlo quando può andando sul sito di IncontRho.

E' stata una esperienza molto interessante e piacevole, grazie anche ai presentatori, Ferruccio e Renzo, i nel prossimo numero del giornalino cercheremo raccontarvela in un articolo con le foto fatte durante la trasmissione e il file audio.

Buon Ascolto

Mappy

 

PostHeaderIcon FORUM RHODENSE DEL TERZO SETTORE… detto anche “HAPPY SOCIAL HOURS”


Cari amici,

vi invitiamo, il prossimo giovedì, all’AUTOCONVOCATO incontro del FORUM RHODENSE DEL TERZO SETTORE… detto anche “HAPPY SOCIAL HOURS”

Un momento di incontro, confronto, scoperta, riscoperta…

Perché venire?

1 “…il nostro contesto segnato dalla crisi non è più portatore garante di sicurezze, sicuramente sul piano economico ma persino, a volte, su quello dell’identità e dei ruoli. A noi la sfida da raccogliere: continuare a lavorare “come se” nulla fosse, o sfruttare questa incertezza come momento di apertura a nuove forme di identità sociale, come esplorazione di nuove possibilità nel gioco dei ruoli, come progettazione di nuove strategie di ricomposizione dell’identità del terzo settore.”"

2 “voglia di vedersi (ritrovarsi, abituarsi ad incontrarsi anche e soprattutto in contesti non formali) , nonostante il periodo nero che stiamo attraversando tutti, è linfa per ridarsi dei nuovi stimoli.”"

3 “ partecipare per agire l’inclusione, l’uguaglianza e la solidarietà”!"

Cosa portare:

•        Curiosità, entusiasmo, dubbi, fatiche, passioni, idee…

•        7 euri per l’aperitivo

•        L’allegato “Atelier delle idee buone” stampato e compilato a mano.(Apri)

Ci servirà per raccogliere tematiche, idee, proposte da porre al centro del nostro lavoro…

Un caro saluto

I promotori dell'iniziativa sono scritti sul volantino in allegato... (Apri)

Ciao!

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 20 Marzo 2013 13:07)

 

PostHeaderIcon RETE DEL F@RE DIVERSAMENTE


SINTESI: Il progetto “La rete del F@RE diversamente” si può sintetizzare evidenziandone il nucleo valoriale: favorire relazioni costruttive tra cittadini, allo scopo di creare e coordinare un confronto circolare e continuo tra utenti, famigliari, volontari, operatori, enti pubblici e privati sensibili al tema della disabilità fisica, intellettiva e del disagio psichico e al benessere della comunità. Alla base del lavoro vi è la rete di connessioni già presente, che attende di esprimere pienamente le proprie potenzialità. Già ricco di numerosi e variegati soggetti attivi, al territorio rhodense manca a tutt’oggi una proposta strutturata d’integrazione, che miri a dare forma e sostanza alla sua rete naturale, ricca di contatti spontanei ma ancora povera di progettualità e di condivisione di intenti. Altresì migliorabile – sul tema disagio e benessere - è l’opera globale di sensibilizzazione nei confronti della popolazione, una risorsa pulsante e dinamica che spesso è poco informata, nonché disorientata da opportunità e risposte scollegate tra loro. La “nuova” rete sarà quella capace di irradiare, attraverso i soggetti interpellati, nuovi nodi di comunicazione tra persone fisiche e persone sociali, allo scopo di attivare un circolo virtuoso di solidarietà e di lavoro comune, di attività condivise e di occasioni di amicizia. Nel sostenere e organizzare questo processo d’interscambio avrà un ruolo importante la costruzione e l’implementazione del portale Internet della nostra rete, un sistema di connessioni e di allacci proficui tra agenzie e cittadini, tra associazioni e operatori, tra domande e risposte. La rete, nel portale, diventerà piattaforma operativa, dove i soggetti che la compongono aprono ad altri soggetti i luoghi della propria identità e del proprio progettare. “La rete del F@RE diversamente”, già nella sua fase embrionale, ha creato risorsa. Le associazioni coinvolte nel progetto si conoscevano ma non avevano mai operato insieme. Durante le prime riunioni sono già nate nuove opportunità per ciascuna associazione, scambi di informazioni, offerta di luoghi per le attività associative, progetti comuni.

Data inizio progetto: 01/10/2012
Data fine progetto: 30/09/2013

Per il Documento completo: clicca qui.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 21 Febbraio 2013 11:34)

 

PostHeaderIcon VOLONTARI PER UN GIORNO

Mercoledì 6 febbraio 2013, presso la Sala Alessi di Palazzo Marino, a Maria Demontis è stato consegnato l’attestato per la sua e la nostra partecipazione alla iniziativa “Volontari per un giorno”.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 28 Febbraio 2013 21:20)

 

PostHeaderIcon Il contributo di IncontRho

Agli organi di governance del Piano Sociale di Zona, responsabili della organizzazione e del funzionamento del sistema integrato dei servizi.

Il contributo di IncontRho 
(click per aprire il PDF)

DAL 2002 ANNO DELLA  FONDAZIONE D’INCONTRHO NON ERA MAI ACCADUTO DI CONCORDARE UNA COLLABORAZIONE TRIENNALE CON I 9 COMUNI DEL RHODENSE QUESTO ACCORDO NON ERA SCONTATO PRIMA CHE LEGGESSERO IL DOCUMENTO DA NOI PRESENTATO.

L’ASPETTO PRINCIPALE E’ QUELLO CHE NELLE ATTIVITA’ CHE NOI GIA’ FACCIAMO SIANO COINVOLTI I COMUNI VISTO CHE MOLTI DEI NOSTRI INTERLOCUTORI E LE LORO FAMIGLIE SONO PROVENIENTI DAI COMUNI DEL RHODENSE.

VI CHIEDO DI LEGGERE IL DOCUMENTO CHE HA L’AMBIZIONE DI COINVOLGERE OLTRE I COMUNI ANCHE L’ASL IL DSM E L’AZIENDA OSPEDALIERA CHE OGGI CIASCUNO VA PER CONTO SUO.

VI SONO DELLE PERSONE IN CURA GIA’ CONOSCIUTE DA NOI, CHE RIMANGONO A META’ STRADA TRA IL CPS E LA FAMIGLIA QUINDI NOI CHIEDIAMO AI COMUNI DI INTERVENIRE PER SOSTENERE LA LORO INCLUSIONE SOCIALE.

Ultimo aggiornamento (Martedì 29 Gennaio 2013 13:02)

 

PostHeaderIcon COMPLIMENTI INCONTRHO attestato di merito "volontari per un giorno"

From: Ciessevi - Area Promozione.
Sent: Monday, January 14, 2013 10:12 AM.
To: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
Cc: Ciessevi - Area Promozione.
Subject: attestato di merito "volontari per un giorno".

Egregi Signori Gianfranco Vizzotto e Domenico Salandra,

Stiamo organizzando la chiusura del progetto Volontari per un giorno con un evento a Palazzo Marino il 6 Febbraio alle ore 17.30.

In questa occasione faremo il punto rispetto alla campagna 2012 e proveremo a rilanciare per il prossimo anno con alcune nuove idee.

Durante l’evento, l’assessore Marco Granelli, consegnerà l’attestato di merito del Comune di Milano ad alcune associazioni che si sono particolarmente distinte durante la campagna per numero di adesioni ma anche per la qualità della proposta e l’attenzione riservata ai  “volontari per un giorno”.

Vorremmo segnalare l’Associazione di familiari, volontari e persone con disagio psichico del rhodense – Incontrho  tra le associazioni che riceveranno l’attestato (saranno in tutto circa una quindicina selezionate tra le 130 aderenti).

Che ne pensate ? Si tratta di essere presenti all’evento per ritirare l’attestato.

L’evento sarà anche occasione per sentire dalla testimonianza di alcuni volontari, com’è andata la loro esperienza di volontari per un giorno. Tra coloro che hanno fatto esperienza con voi vi  viene in mente qualcuno che possa parlare in questa occasione ? Sono sufficienti pochi minuti ma mi rendo conto che non tutti sono adatti e che la sala Alessi di Palazzo Marino possa intimorire, quindi dobbiamo proprio identificare le persone giuste! Se pensate di aver conosciuto il volontario/a adatto/a, vi chiedo di provare a sondarne la disponibilità e poi mandarmi i dati ed il recapito, così lo/la contattiamo direttamente.

Se siete disponibili e vi  interessa,  vi faccio avere nei prossimi giorni il programma dell’evento.

Grazie mille e buona giornata

Patrizia

 

PostHeaderIcon Lettera di ringraziamento inviata al dott. Reverdini

Lettera di ringraziamento inviata al dott. Reverdini - Azienda Agricola Cascina Forestina

 

PostHeaderIcon VOLONTARI PER UN GIORNO


Siamo felici di comunicarvi che l’iniziativa Volontari per un giorno sta riscuotendo un enorme successo.
Ad oggi sono 77 le associazioni che hanno aderito alla campagna, offrendo ai cittadini ben 109 proposte di volontariato, e una lunga lista di attività sono in attesa di essere pubblicate.
Sono circa 500 al giorno le persone che visitano il sito www.volontariperungiorno.it di cui più di 200 i nuovi volontari che si sono candidati per fare un’esperienza di volontariato.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 15 Novembre 2012 22:43)

 
Banner
Banner
Cerca
Sondaggi
Conosci la nostra associazione?
 
Chi è online
 11 visitatori online