PostHeaderIcon I FARMACI NEL CONTESTO DELLA SALUTE MENTALE

L’ipertrofia della funzione del farmaco, rispetto alle altre dimensioni essenziali della relazione interpersonale e terapeutica, è sotto gli occhi di tutti. 
Fare in modo che il farmaco perda il suo alone (pseudoscienti!co) di onnipotenza e sia semplicemente utile, per un periodo di tempo circoscritto, deve tornare ad essere un obiettivo qualificante per la psichiatria di comunità italiana affinché rimanga consapevole che il pieno esercizio dei diritti di cittadinanza, compreso quello alla guarigione, non ha nulla a che fare con i recettori della serotonina o della dopamina.


Per questo l’Associazione “Rete Italiana Noi e le Voci” e il CNR (Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione) organizzano il Convegno


I farmaci nel contesto della salute mentale:
significati, esperienze, strategie di riduzione e sospensione

con Will Hall
Lunedì 2 novembre (ore 9-17), presso il CNR, aula Marconi, Roma.

Il seminario è rivolto a operatori (di qualsiasi professionalità), pazienti e familiari, nella convinzione che tutti i punti di vista siano ugualmente importanti e che sia necessario creare occasioni di dialogo e di confronto.

Grazie del’attenzione e cari saluti,
Marcello Macario
(Presidente Associazione “Rete Italiana Noi e le Voci”)